Istituto Suore Terziarie Cappuccine di Loano. Costituzioni e Statuti – 1972


Dal 1969 ha inizio un laborioso iter di revisione delle Costituzioni dell’Istituto, principalmente alla luce dei dettami del Concilio Vaticano II. È durante questo profondo processo di rinnovamento ecclesiale che, accanto all’approfondimento del carisma, offre ai religiosi un’occasione irripetibile per la rilettura evangelica della propria legislazione nello spirito dei fondatori. E proprio lavorando al progetto delle nuove Costituzioni che a Madre Rubatto è riconosciuto il deposito del carisma ad opera dello Spirito del Signore, e la conseguente assunzione, anche giuridica, della tradizione, fino ad allora mai esplicitata nelle Costituzioni, nella quale sia attribuiva a Madre Francesca Rubatto la Fondazione dell’Istituto. La presente è la prima stesura delle Costituzioni e degli Statutiad experimentum che, durante il Capitolo generale del 1972, venne analizzata, in parte modificata ed infine stilata dalla Commissione eletta dal precedente Capitolo speciale del 1969.

ASCG sezione Governo, serie Legislazione, 15.5

Volume in brossura (mm. 223x165x5), Genova, Tipografia Grafiche Del Cielo, [1971], pp. 100.

ASCGL15.5_0001_piatto