Fondo Asilo Infantile di Ponteranica

Ponteranica è un paese in provincia di Bergamo che dista pochi chilometri dal capoluogo, posto lungo la ferrovia della Val Brembana. L’Asilo infantile di Ponteranica ha inaugurato l’attività educativa delle Terziarie per l’età pre-scolare «Fondata nel 1926 il 1° luglio ebbe l’iniziativa dal M. R. P. Davide da Desenzano al Serio, avendo inteso che la signorina Cattina Regazzoni in Ponteranica, desiderava le Suore allo scopo di occuparsi della gioventù e dei bambini (…) Le Suore vi aprirono un asilo infantile (…) e il laboratorio femminile per ragazze allo scopo di ritirarle dall’ozio e dalla strada».
Nel Fondo si conserva la “Convenzione”, un registro scolastico di Scuola materna riguardante, purtroppo, solo in minima parte il più che trentennale servizio delle Suore, iniziato nel 1926 e conclusosi nel 1961, e della corrispondenza tra la Curia generale e la sig.na Ragazzoni che la prima rilasciava in copia, per conoscenza, alla Casa religiosa. Il Fondo faceva parte di una busta proveniente dall’Archivio della Curia provinciale italiana denominata “Documenti ed Atti Notarili della Casa di Ge-Prà. Proprietà passata alla R[everendissi]ma Curia di Genova l’11 (…)” versata nell’ASCG nel 2016; quella afferente alla Curia è confluita FCg nella serie Case Istituto. Il Fondo è costituito dalle serie Amministrazione e Corrispondenza.

Estremi cronologici: 1925 feb. 21 - 1960 ott. 26
Consistenza: nn. 2 buste e n. 1 registro

serie AMMINISTRAZIONE
Estremi cronologici: 1925 feb. 21 - 1940 set. 23
Consistenza: n. 1 busta e n. 1 registro
Descrizione: La serie consiste nella Convenzione stipulata tra l’Istituto e la sig.a Regazzoni, e un Registro scolastico annuale di Scuola materna tenuto da suor Cesarina Biava sul quale venivano annotate le generalità del/la bambino/a, i mesi di scuola, le assenze, le note (condizioni di salute, caratteristiche del sentimento, dell'intelligenza e dell'attività) e il giudizio complessivo al termine dell'anno scolastico.

serie CORRISPONDENZA
Estremi cronologici: 1949 mar. 7 – 1960 ott. 26
Consistenza: n. 1 busta
Descrizione: La serie consiste, tra l’altro, in un carteggio intercorso tra la sig.a Cattina Regazzoni, benefattrice di Ponteranica, e suor M. Anacleta Bianchini, tra i suoi eredi e suor M. Pia Vernazza, e tra suor M. Luciana Bombelli, e la Sacra Congregazione. Il fascicolo reca una denominazione che indica esplicitamente l’appartenenza della documentazione all’archivio proprio della Casa, nonostante sia costituito anche da carteggi con le Madri generali, e che pertanto va a confermarsi afferente al Fondo.