Fondo Casa Assistenza Poveri Infermi “Pellerano-Rainusso” di S. Margherita Ligure

Estremi cronologici: post 1897 – 1972 lug. 14
Consistenza: n. 1 busta e nn. 2 registri
Descrizione: Il Fondo consiste nella residua documentazione di una delle case più antiche dell’Istituto, dove le Terziarie, chiamate dal Presidente della Congregazione di carità, sono state presenti fin dal febbraio 1897 per dirigere l’Ospizio1. Dalla precedente sede in Via Sella, le Suore passano nella casa di Corso Umberto I, inaugurata il 5 aprile 1905: «Il merito per la venuta di queste Suore in S.ta Margherita, è dovuto al M. R. Padre Urbano da Voltri, Definitore cappuccino, il quale procurò le prime Signore benefattrici […]»2. Nel marzo 1911 le Suore, desiderose di trovare un appezzamento di terreno per costruirvi una casa, ne acquistano uno dal Comune di S. Margherita, dove precedentemente era ubicato l’antico Cimitero ormai demolito, e il 25 maggio 1912 viene inaugurata la nuova sede. Affiancata all’attività di assistenza a domicilio, c’è quella di “ricovero per vecchi indigenti” e, durante la Seconda guerra mondiale fino al dopoguerra, la Casa ospita famiglie di sfollati. Nell’“Ordinamento Villa” l’intero Fondo era conservato nella serie Case chiuse nella busta denominata: “S. Margherita L. Opera Pellerano-Rainusso” insieme ad un recente carteggio tra la Madre generale e la Superiora provinciale italiana per la chiusura definitiva avvenuta nel 1992. In un ultimo versamento del gennaio 2017, l’ASCG ha acquisito dall’Archivio della Provincia italiana, un registro della Cronaca che, avendo come estremo recente l’anno 1972, giuridicamente afferisce alla Curia generale.

SERIE CRONACA
Estremi cronologici: 1900 – 1972 lug. 14
Consistenza: n. 1 busta e n. 1 registro
Descrizione: La serie consiste in un fascicolo sciolto estrapolato da un’antica Cronaca redatta con molta probabilità in Curia, in cui si teneva memoria delle fondazioni, poi smembrata, la cui ultima registrazione risale al 1912 e da un registro che riporta per sommi capi gli inizi della fondazione, i benefattori, le Superiore che si succedettero nella Casa e i legati in SS. Messe intestati alla Casa. Vi sono inoltre conservati dei fascicoli a stampa sulla Congregazione di carità di S. Margherita Ligure, che chiamò le Terziarie Cappuccine, l’inaugurazione della Casa e la sua attività presso il ricovero.

SERIE AMMINISTRAZIONE
Estremi cronologici: post 1897
Consistenza: n. 1 registro
Descrizione: La serie contiene una copia manoscritta delle Costituzioni generali del 1897, ancora in vigore al tempo dell’ingresso delle Terziarie nel ricovero per vecchi di S. Margherita Ligure.

1ASCG, serie Case, sottoserie Miscellanea, fasc. 1.
2Dalle Memorie p. 1.