Estremi cronologici: 1888 marzo - 1996 dic. 31
Consistenza: nn. 7 buste e nn. 12 registri
Descrizione: La serie consiste in documentazione di natura finanziaria e contabile, come registri contabili, rendiconti e bilanci annuali della Curia generale, delle Case e delle opere in Italia ed America, sia prima che dopo la costituzione in Province, e dei progetti realizzati in Etiopia ed Eritrea. Comprende pertanto più sottoserie, alcune molto lacunose, altre, come quelle americane, più omogenee e complete. L'Ordinamento Villa nella serie Entrate-Uscite aveva raccolto tutta la documentazione economica della Curia generale, delle Case d'Italia, della Delegazione d'America e quella, relativamente più recente, delle Case in Africa. Oggetto dell’ultimo versamento, avvenuto nel 25 maggio 2016, la serie era conservata nell’ufficio dell’Economa generale e, ancora condizionata nelle buste antecedenti al trasferimento dall’archivio di Genova alla sede di Roma, risulta mai consultata. Integra per quel che riguarda la Delegazione americana, è invece lacunosa quella delle Case dell’Italia che dal 1940 al 1970 non conserva documentazione. La contabilità del Governo generale, inevitabilmente, si interseca e confonde con quella della Casa di Genova e, solo dopo il 1915, assume una certa autonomia attraverso la scrittura di un registro di bilanci generali. La spiccata disorganicità e il disordine in cui versa la documentazione contabile più recente delle Case d’Africa, non permette di parlare di serie né di rendiconti, quanto piuttosto di raccolte di progetti, preventivi, fatture e corrispondenza condizionati frettolosamente per località geografica dopo il 2003. In una scatola denominata: “RendicontiIst[ituto] Generali 1888-1901. 1947-1952” erano nn. 2 buste contenenti: un registro “Genova resoconti spese 1888-1901” e un fascicolo di carte sciolte: “Rendiconti 1947-1952 Case Ist[ituto]”. In In una scatola denominata: “Contabilità America 1982-1939. 1957-1971” erano nn. 3 buste contenenti nn. 6 registri - “Spese per l’America dal 1892 al 1938”, “Estremi dei Rendiconti finanziari trasmessici dalle nostre Case d' America dall'anno 1940 al 1965”, “Registro dei Conti 1901 al 1923”, “Registro dei Conti dell’Istituto 1915 - 1930”, “Registro Mastro -Bilanci - dall’anno 1911 al 1917”, “Libro Mastro. Bilanci 1918-1930” e nn. 2 fascicoli di carte sciolte: “America 1957-1966” e “Rendiconti America 1967-1971”. Una busta denominata: “Italia pratiche amministrat[ive]. Fino al 1944” nel cui interno erano contenuti i fascicoli: “America documenti e trattative fino al 1944” e “Documenti e copie d’America”. Nn. 2 buste denominate: “Inventari 1910-1953” e “Inventari 1956-1965” contenente anche il fascicolo “1959-1965 Inventari”. In una busta, denominata: “Contabilità Governo Generale 1989-1996”, erano condizionatinn. 4 registri e carte sciolte dal titolo: “Giornale mastro 1989-1995”; “1991-1992”; “1992-1994”; “1994-1996”. Nel marzo 2017 la Provincia italiana ha rinvenuto presso il suo archivio storico un registro denominato: “Bilanci annuali e semestrali Case Italia” e un faldone coi rendiconti della Provincia italiana afferente alla Curia che sono stati versati nell’ASCG. Nell'Ordinamento XXI sec. la documentazione è suddivisa in sottoserie nel rispetto della provenienza geografica (Italia, America e Africa), lasciando a se stante quella prodotta dalla Curia generale.