Estremi cronologici: 1885 gen. 11 – 1997 feb. 6
Consistenza: nn. 6 buste, nn. 19 volumi, nn. 10 registri e nn. 2 quaderni
Descrizione: La serie è costituita dalla documentazione relativa all’iter legislativo delle Suore Terziarie Cappuccine di Loano (così denominate dal 1885 al 19 marzo 1973) poi Suore Cappuccine di Madre Rubatto, comprendente il “Primo Regolamento” del 1885, ovvero una semplice distribuzione giornaliera delle occupazioni, e le diverse, successive stesure delle Costituzioni generali fino agli atti preparatori di quelle definitivamente approvate (e tuttora in vigore) nel 2003. La configurazione del nascente Istituto, sotto l’aspetto organizzativo e giuridico, si è andata infatti precisando progressivamente nel tempo, affinata non solo dall’esperienza, ma sottoposta alla normativa ecclesiastica che proprio agli inizi del XX sec. veniva formandosi proprio in materia di istituti religiosi femminili di vita apostolica.
La serie, ordinata da Madre Villa in preparazione della stesura delle Costituzioni del 1983, dopo il trasferimento nei locali di deposito della sede di Roma, è stata condizionata in nn. 10 scatole di plastica recanti le seguenti diciture:
“Costituzioni: Regolamenti fondamentali 1885-1897-1899-1902”;
Decretum laudis - Aggregazione Istituto all'Ordine Cappuccino 1909 - Lettere Mons. Allegro - Padri Cappuccini, lettere varie”;
“Costituzioni - Norme - Cenni storici - Bozze Costituzioni post. e ant. approvazione 1916 – Modifiche 1923 – Approvaz[ione] Cost[ituzioni] 1928”;
“Costituzioni: Preparaz[ione] Cost[ituzioni]; Bozze iniziali; Bozze definitive delle Commissioni 1969-1971”;
“Costituzioni: Bozze corrette nel capitolo 1972; Costituzioni ad experimentum 1972”;
“Costituzioni: Bozze corrette 1981. Testo approvato dal Capitolo straordinario”;
“Costituzioni: Testo presentato alla Santa Sede. Decreto di approvazione 1982”;
“Costituzioni: studi vari”.
Come si evince dai titoli, nella serie era presente anche corrispondenza e materiale storiografico che, durante l’ordinamento del 2010, è stato collocato nelle serie afferenti. La serie conserva i documenti normativi e i carteggi che ne hanno accompagnato il processo di elaborazione e riconoscimento, prima da parte del Vescovo di Albenga, quando le Terziarie erano una Congregazione diocesana, e, a partire dal 1910, da quello canonico della Santa Sede. Della serie fanno parte tre relazioni, o sunti di storia dell’Istituto, redatte tra il 1902-1903 che Madre Romana aveva conservato in una busta denominata: “Breve memoria sulla Fondazione delle Suore T. Cappuccine. Sac. De Michelis Alessandro 1910 p. 9” nella serie Cronache.
La serie abbraccia un arco cronologico che comprende più di un secolo (1885 – 1997) ed è stata fatta oggetto d’intensa consultazione e approfonditi studi a partire dal 1969. Un’ampia sezione dei lavori sulle Costituzioni, svolti durante il Capitolo speciale del 1969 e in quello straordinario del 1982, ma che hanno coinvolto anche i Capitoli elettivi del 1972 e 1978, è confluita nella serie Capitoli generali.
Della serie fanno parte inoltre dei volumi a stampa, ovvero la versione aggiornata e approvata della Regola e Vita dei Fratelli e delle Sorelle del Terz’Ordine Regolare di San Francesco (1982), Il Terziario Francescano. Regola ed elenco delle indulgenze […] Cerimoniale approvato dalla S. Congregazione dei Riti (1910) e il Cerimoniale per la Vestizione religiosa, Professione dei Voti temporanei, Professione dei Voti perpetui delle Suore Terziarie Cappuccine di Loano (1962); gli ultimi due, pur non essendo strettamente legislativi, hanno comunque carattere normativo e sono riferiti ai riti propri dei vari passaggi della vita religiosa.