SERIE RELAZIONI DELLE NOVIZIE E JUNIORES D’AMERICA E D’AFRICA

Estremi cronologici: 1919 mag. 24 – 1995 dic. 27
Consistenza: nn. 3 buste
Descrizione: La serie, denominata nell’Ordinamento Villa: “Relazioni Novizie Juniores 1931-1989”, “Relazioni Novizie Juniores 1990-2001” e “Relazioni Postulanti e pre-Noviziato”, è costituita dalle relazioni sulle novizie e le professe temporanee che le Superiore delle Delegazioni d'America e d'Africa – e dopo il 1972 le Superiore delle Province e Regioni -, e le Maestre, inviano alla Madre generale per l'ammissione ai passaggi canonici (Vestizioni, Professioni temporanee, rinnovo dei Voti temporanei e Professioni perpetue). La serie contiene, oltre alle relazioni delle Maestre per le novizie da ammettere alla prima Professione, delle Superiore della casa per le juniores da ammettere al rinnovo dei Voti, delle Delegate o Superiore provinciali e regionali per le juniores da ammettere ai Voti perpetui, successivamente anche le richieste autografe – specialmente, e più di frequente, per la Delegazione africana - delle stesse candidate alla Madre regionale (in occasione della prima Professione o per il rinnovo dei Voti) o alla Madre generale (per l’ammissione alla Professione perpetua).
Verso la fine del XX sec. le relazioni per l'ammissione delle juniores ai Voti perpetui, indirizzate alla Madre generale, quando si tratta di Regioni, vengono stilate dalle singole Consigliere. La Delegazione d’America, la cui produzione documentaria è unica fino al 1965, aveva la consuetudine di inviare almeno due volte l’anno (in agosto e a fine dicembre) una relazione alla Madre generale e al suo Consiglio sulle singole Postulanti, Novizie e Professe, comunicando anche la votazione della comunità riguardo l’ammissione alle tappe successive. Le relazioni erano stilate dalla Madre maestra e della Madre Delegata in America (sr. M. Zita Dentella di S. Bartolomeo, sr. M. Gaetana Lanza di S. Biagio, ecc.) che risiedevano nella Casa di noviziato della Delegazione di Minas (Montevideo).
Dal 1919 al 1930 le relazioni sono indirizzate non solo alla Madre generale, ma altresì alla Segretaria generale sr. M. Dorotea di S. Michele [Alberico] e a sr. M. Anacleta di S. Bonaventura Bianchini, Vicaria generale. Dal 1919 al gennaio 1939 la Maestra è sr. M. Ignazia di S. Giuseppe (Comi); dal 1940 al giugno del 1963 sr. M. Elena di S. Carlo (Pulcini); dal luglio del 1963 fino al 1968 le relazioni sulle candidate in America sono stilate da sr. M. Santina de Jesus y Maria [Mantegani], Delegata d’America, insieme a sr. M. Federica di S. Elena [Garcia] (1963-1964), dal 1970 è la Superiora provinciale sr. Irene Alanda fino al 1973 a redigerle.
Nel 1972, con l'erezione delle Province, l'ammissione ai vari passaggi viene valutata esclusivamente dalla Superiora provinciale e dal suo Consiglio, perciò le relazioni sono in copia e comunicate al Governo generale per conoscenza. Diversamente per le Regioni e le Delegazioni le cui relazioni sono necessarie alla valutazione delle candidate da parte della Madre generale e dal suo Consiglio a cui rimane il compito di decidere l'ammissione.
Dal 1941 fino a tutto il 1947 la documentazione della Delegazione d'America è assente: è ipotizzabile che durante la guerra la corrispondenza sia stata preclusa o andata perduta, pertanto le relazioni sono state sospese o/e integrate in seguito. Le relazioni degli anni 1952, 1954, 1955, 1956 e 1958 sono assenti.
Dal maggio 1965 alle relazioni della Delegazione d’America si aggiungono quelle della missione africana in Eritrea, allora politicamente annessa all’Etiopia, stilate da sr. Dalmazia di S. Carlo Nozza, dal 1966 al 1971, da sr. M. Romana Villa, Responsabile delle postulanti, novizie e juniores, e da sr. M. Flaminia di S. Pietro Milesi, Superiora della Delegazione. Dal 1981 insieme alle relazioni sulle juniores provenienti dalla Regione Etiopia-Eritrea, sono presenti le richieste di ammissione alla Professione temporanea e al rinnovo dei Voti rivolte alla Superiora regionale, che ha il compito di trasmetterle al Governo generale, e le richieste per l’ammissione alla Professione perpetua direttamente rivolte alla Madre generale. È assente la documentazione riferita al 1997. Nell’Ordinamento Villa la serie, costituita da fascicoli di carte sciolte, era stata condizionata in nn. 3 buste denominate: “Relazioni Novizie Juniores 1931-1989”, “Relazioni Novizie Juniores 1990-2001” e “Relazioni Postulanti e pre-Noviziato”, tuttavia nel presente Inventario sono rappresentate solo le u.a. che hanno come estremo cronologico l’anno 1995.
La serie è conservata presso la Curia Generale fin dal 1919.