Estremi cronologici: 1986 ago. 19 – 1990 mar. 7
Consistenza: n. 1 busta
Descrizione: La sottoserie è costituita dalla documentazione prodotta dalla fusione dell'Istituto delle Suore del Sacro Cuore di Recco con l'Istituto delle Suore Cappuccine Madre Rubatto avvenuta, dopo un periodo di discernimento e graduale inserimento, nel 1989. Le Suore del Sacro Cuore di Recco furono fondate nel 1901 dalla maestra Cristina Tealdi che, dopo un lungo tirocinio di servizio di dedizione ai poveri, agli ammalati, e sotto la direzione spirituale del teologo don Pietro Olcese, e con l’approvazione dell’Arcivescovo di Genova, con 16 compagne vestì l’abito religioso decisa a consacrare la sua vita al Cuore di Gesù in attitudine di espiazione. L’Istituto continuò le attività iniziate dalla Tealdi, ovvero accoglienza e formazione umano-cristiana delle giovani orfane e assistenza agli ammalati a domicilio. Ormai ridotte in numero, anziane e malate, nel 1986 le Suore hanno chiesto ed ottenuto dalla Congregazione dei religiosi di essere associate all’Istituto di Madre Rubatto.