Il 21 novembre 1941 a Montevideo ha luogo la solenne apertura del processo ordinario informativo sugli scritti e la fama di santità di Madre Francesca Rubatto e nel 1943 il Card. Pietro Boetto, arcivescovo di Genova, autorizza l’inizio del processo diocesano sugli scritti e sopra le virtù della Fondatrice che si apre il 18 marzo 1944.
Nel novembre 1944 si svolge il processo rogatoriale di Albenga.
Il 16 maggio 1945, a Montevideo, avviene il secondo processo ordinario.
Il 27 gennaio 1947 si apre il processo ordinario informativo sugli scritti e la fama di santità della Serva di Dio a Genova e, il 17 aprile 1948, gli succede il secondo processo ordinario.
Finalmente il 9 novembre 1948 la Sacra Congregazione dei Riti decreta l’apertura dei processi ordinari informativi sulla fama di santità che si svolgono presso le Curie arcivescovili di Genova e Montevideo: l’esame degli scritti e quello sopra il culto. Nel gennaio 1949 è nominato il Relatore e il 3 maggio 1952 è emanato dalla Sacra Congregazione dei Riti il decreto di apertura del processo ordinario relativo al dichiarato miracolo di guarigione.
Nel luglio 1952 è emanato il decreto per la revisione degli scritti della Serva di Dio. Il 29 aprile 1953 ha luogo l’apertura del processicolo di Montevideo nel quale vengono interrogate sei suore testimoni della malattia e degli ultimi giorni di vita della Serva di Dio.
Il 13 aprile 1965 un decreto di P.p. Paolo VI introduce la causa di Beatificazione.
Le testimonianze che pubblichiamo sono relative ai suddetti processi canonici, tratte dai documenti ufficiali conservati nell’ASCG1.

ESERCIZIO EROICO DELLE VIRTÚ TEOLOGALI

La fede
Leggi tutto

La speranza
Leggi tutto

La carità verso Dio
Leggi tutto

La carità verso il prossimo
Leggi tutto


1 ASCG, sezione Madre Fondatrice, serie Causa di Beatificazione, 1: Sacra Congregatio pro causis sanctorum. Montisvidei seu Ianuen.Canonizationis Servæ Dei Mariæ Franciscæ a Jesu. Positio super virtutibus, Roma, Tip. Guerra, 1984, pp. 740.
2 La Madre andò più volte a Roma; l’ultima fu nel 1902 per consegnare le Costituzioni e i dati richiesti dalla Congregazione. L’istituto venne approvato nel febbraio del 1910 (la Madre era morta il 6 agosto del 1904). Sui viaggi a Roma cr.cartella “dati personali di Madre Francesca nell’archivio della curia generale.
3 Conobbe la Madre a 14 anni nel 1885 a S. Margherita Ligure, suo paese natale. Cf dati della teste Summ. pag. 228 – XXXV teste
4 Sr. Maria Eletta del Bambino Gesù non trattò a lungo Madre Francesca. A pag. 390 del Summ. essa stessa dice: “Non ebbi la fortuna di conoscere la Madre Francesca, perché quando andò a casa mia io ero piccola…”.